ARCHIVIO NEWS
News and Eventi
TORMEN CON JESOLO NEL 2017
TORMEN CON JESOLO NEL 2017 .
IL RITORNO DI MARCO TORMEN CON JESOLO KART , DOPO I PRIMI ANNI DEDICATI ALLO SVILUPPO DEL TELAIO APACHE ..

ORA CON IL BOSS , DELLA JESOLO KART , ANNO DECISO DI PARTECI...
2015 CON IL BOTTO.. SAURO CESETTI CON JESOLO KART
2015 CON IL BOTTO !!!! SAURO CESETTI, PILOTA MARCHIGIANO, DIFENDERA' I COLORI DELLA JESOLO KART ,NELLE PIU' IMPORTANTI COMPETIZIONI NAZIONALI ED INTERNAZIONALI.AD AFFIANCARLO UN RICONFERMATO WILLIAM ...
NUOVA OMOLOGAZIONE CSAI 2015-2020
PROSSIMI ALLA PROSSIMA ISPEZIONE, CHE SI TERRA' VENERDI 19 DICEMBRE , PRESSO LA NUOVA SEDE DELLA JESOLO KART... AL DEBUTTO NEL CAMPIONATO ITALIANO DELLA 60 MINI... NASCE IL "JP MINI" IL NUOVO TELAIO D...


News

European Championship Wackesdorf KZ2 KF2

Partito da martedì 5 giugno il week-end del campionato europeo, con più di 250 iscritti; per la Jesolo Race schierati i due piloti Massimo Mazzali in KZ2 e Chiara Poletto in KF2, poi ad aggiungersi anche il pilota del team Jesolo Russia V. Kurakin in KZ2.
Il tempo non ha aiutato di certo la squadra che puntava allo sviluppo e in alcuni buoni risultati, infatti già da martedì la pioggia iniziava a farsi vedere e sentire sullo scivoloso tracciato di Wackesdorf.
Il mercoledì iniziano i turni di prove libere ufficiali dove i piloti si prestano subito alle condizioni della pista e cercano un setup adatto al tracciato. Già il giovedì dopo le prove iniziano le prove di qualificazione dove i due driver si posizionano al 50° posto Mazzali in KZ2 e al 70° Poletto in KF2, non troppo male per un primo inizio.
Nelle manche di qualificazione partite venerdì e concluse sabato il tempo ha lasciato desiderare, infatti il sole e la pioggia continuavano ad alternarsi senza lasciare in pace piloti ed meccanici costretti a cambiare sempre assetto o addirittura telaio.
In KZ2 Massimo Mazzali è riuscito a concludere in tre manche del venerdì con due settimi posti e un decimo, poi il sabato per un problema meccanico non è riuscito a partire in una manche compromettendo i buoni risultati della giornata precedente, nell'ultima manche poi la pioggia ha iniziato a battere sul tracciato e Massimo è riuscito a tener duro fino in fondo chiudendo quindicesimo. Per veramente poco non è entrato in finale, soltanto una manche lo ha penalizzato talmente tanto da non dargli la possibilità di arrivare in finale, infatti è partito 3° nella finale B, la pista stava asciugando e Massimo è riuscito a partire bene dominando per tutta la gara; una gara amministrata al meglio da un pilota che ora ha acquisito un bagaglio di esperienza tale da poter affontare con molta più determinazione le prossime gare.
Sempre in KZ2 anche V. Kurakin è riuscito a stare in bagarre nelle manche di qualificazione portandosi a casa buonissimi risultati utili.
In KF2 Chiara nelle 6 manche di qualificazione non è riuscita a concludere 3 gare, quindi penalizzata sin dall'inizio da incidenti e rotture. Le manche successive poi è riuscita a portare a casa dei ventesimi posti, sempre però molto ragionati e pieni di esperienza, nonostante il continuo sviluppo del mezzo e della guida.
Il prossimo appuntamento con la squadra ufficiale sarà nel circuito di Siena dove il team affronterà la terza prova del campionato italiano.